Questo sito  fa uso di cookies per migliorare la navigazione.  Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la  privacy policy.
 
 

Valutare una tabaccheria

Per valutare correttamente una tabaccheria è necessario essere assistiti da un commercialista esperto del settore, il quale dovrà analizzare i seguenti documenti:

- Costi e Ricavi degli ultimi tre esercizi fiscali 

- Dichiarazioni dei redditi degli ultimi tre esercizi fiscali

- Documenti ufficiali comprovanti gli aggi maturati

- Contratto di locazione

Da queste analisi è possibile determinare il reddito disponibile per il titolare. La valutazione corretta comprende anche elementi non propriamente economici ma che hanno impatto su di essi. La posizione commerciale, le modifiche urbanistiche della zona circostante, oppure la (non) corretta gestione dell'attuale titolare, sono alcuni degli elementi da considerare in chiave negativa o positiva, a seconda dei casi. A volte può capitare che un prezzo  troppo basso possa essere portatore di problemi che rischiano di danneggiare seriamente l'investimento.

Per dare un'idea di massima diciamo che il reddito netto disponibile deve essere in grado di ripagare l'investimento in 4/5 anni, al lordo del finanziamento. E' chiaro che un'alta leva finanziaria, cioè una maggiore quota di debito rende l'operazione più rischiosa. Un buon equilibrio tra capitale proprio e capitale a debito potrebbe essere il il 50% dei due. Questo dato va contestualizzato perchè ogni operazione va inquadrata nel suo perimetro.